@mail me mappa link login guestbook
Il Mondo Trek
Star Trek TV
Servizi
realtÓ trekker
cartografia
_ galassia
_ confini
_ pianeti
_ stelle
_ sistema solare
_ Tunnel spaziali


 
 

link allo Star Trek Italian Club

  Home
Home / cartografia

Per ogni classe viene indicata tra parentesi la temperatura della superficie.
Q (novae) Stelle a spettro variabile (da A a O), in dipendenza dalla fase esplosiva in cui si trovano.

P (nebulose planetarie) Nebulose con forme pi¨ o meno globulare, di forma discoidale o anulare legate a una stella che si trova nel loro centro o in prossimitÓ di esso. Spettro con intense righe di idrogeno.

W (stelle di Wolf e Rayet) Stelle molto calde (60.000░-100.000░).

R,N (stelle di carbonio, 3.000░) Spettri indicanti un elevato contenuto di carbonio.

S (3.000░ circa) Spettri indicanti grandi quantitÓ di ossidi di metalli rari, zirconio, lantanio e ittrio.

O (30.000░-50.000░) Stelle bianco-azzurre. L'alta temperatura determina la comparsa nelle righe spettrali di atomi fortemente ionizzati di silicio e elio, non rilevabili nelle stelle pi¨ fredde.

B (15.000░-25.000░) Stelle bianco-azzurognole. Spettro continuo con numerose righe di assorbimento, tra cui elio e idrogeno.

A (8.000░-12.000░) Stelle bianche. Spettri con righe di idrogeno particolarmente intense e altri metalli variamente ionizzati.

F (6.000░-8.000░) Stelle giallo-bianche. Meno abbondante l'idrogeno in favore del calcio e di altri metalli.

G (5.000░-6.000░) Stelle gialle. Numerose righe intense di metalli. ╚ la classe spettrale del sole terrestre.

K (4.000░ circa) Stelle giallo-rossastre. Righe di metalli, ossidi di metalli (specialmente TiO) e di molecole.

M (3.500░ circa) Stelle rosse. TiO molto abbondante.

back

_-_-_-_-_